In Italia: giovedì 21 giugno 2018 - 23:26 - In Ecuador: giovedì 21 giugno 2018 - 16:26 Naviga la versione in lingua italiana Naviga la versione in lingua spagnola
30/11/2017 news
Undicesima Missione in Ecuador: racconti di un viaggio/1

Dal 3 al 12 novembre 2017 si è svolta l’undicesima missione di scoperta e studio in Ecuador, organizzata insieme agli amici di banCODESARROLLO e del Fondo Ecuatoriano Populorum Progressio–FEPP con lo scopo di far conoscere le realtà delle Casse Rurali ecuadoriane e verificare sul campo lo stato di avanzamento del progetto Microfinanza Campesina.

Emozione, colore, calore, impegno alcune delle parole più ricorrenti nei racconti di viaggio
 

I MIEI DIECI GIORNI IN ECUADOR

Non ha prezzo l’aver partecipato personalmente all’XI missione del Credito Cooperativo Italiano in Ecuador.

Da giovane socia della Cassa Rurale ed Artigiana di Boves ho avuto la fortuna di vedere e toccare con mano una nuova realtà. La realtà di un paese in via di sviluppo ricco di risorse naturali da sfruttare non per scopi capitalistici ma per migliorare le condizioni di vita degli abitanti in quanto il 40% della popolazione vive situazioni di grave povertà.

Questa è stata la più grande opportunità per conoscere il lavoro del FEPP e di BanCodesarrollo che grazie a finanziamenti del Credito Cooperativo Italiano hanno migliorato e sviluppato la condizione socio-economica del paese. Sono state create imprese familiari che trasformano le risorse naturali in beni da commerciare e generano ricchezza che rimane sul territorio ed opere sociali come asili, ospedali, chiese ampliate. È stato commovente incontrare i bambini dell’asilo infantile di Yuraucsha, con le guance arrossate, che giocavano con pneumatici colorati e si abbuffavano di minestra.

Il paesaggio è meraviglioso: uno stato così piccolo caratterizzato dalle montagne della Cordigliera delle Ande, dalla foresta amazzonica e dalla zona costiera bagnata dall’Oceano Pacifico. Sono stata stupita nel vedere piccole capanne disseminate in distese erbose costellate di piccoli arbusti, il verde brillante della foresta amazzonica intercalato da spumeggianti cascate e da macchie di fiori variopinti. Ho provato l’effetto dell’aria rarefatta del rifugio del Chimborazo ai 4800 metri. Colore e calore, una sola lettera di differenza ma due parole che caratterizzano l’Ecuador: colori accesi della natura, dei vestiti delle persone, del cibo, degli animali come la vigogna, l’alpacha, il lama e calore delle persone, sempre pronte ad accoglierci nelle cooperative e ad offrirci qualche regalino, sono orgogliosi del loro lavoro e ci hanno rallegrati con canti e balli coinvolgenti.

Onorata di aver conosciuto Bepi Tonello che ci ha accompagnato durante questa esperienza, il personale ed il direttore Luis di BanCodesarrollo, Don Antonio Polo, salesiano di Salinas e Padre Pio che ci trasmetteva una grande gioia di vivere nonostante le difficoltà.

Mi auguro che il progetto “Microfinanza Campesina” prosegua negli anni per contribuire allo sviluppo solidale delle popolazioni più bisognose e dare loro un futuro migliore. Sono tornata a casa con la consapevolezza di valorizzare maggiormente i benefici e le comodità che ci offre il mondo occidentale a confronto di tante situazioni di povertà ecuadoriana. Ringrazio di cuore la BCC di Boves che mi ha permesso di vivere questa esperienza ricca di emozioni irripetibili e tutto il gruppo con cui ho condiviso questi giorni indimenticabili!

Martina Ramero - Giovane Socia BCC Boves 

Ecuador - martina

piedino
© 2001 - Progetto Ecuador Microfinanza Campesina
Privacy | Cookie Policy
Powered by Iccrea Banca SpA