In Italia: venerdì 9 dicembre 2016 - 12:31 - In Ecuador: venerdì 9 dicembre 2016 - 05:31 Naviga la versione in lingua italiana Naviga la versione in lingua spagnola
09/05/2006 news
Assemblea dei Soci di Codesarrollo
Relazione del Consiglio di Amministrazione del 13-04-2006

1. Introduzione.

Quattro grandi avvenimenti hanno caratterizzato la vita della Cooperativa "Desarrollo de los Pueblos" Ltda CODESARROLLO, nel 2005.

  • La realizzazione del Piano Strategico per il periodo 2005-2010;
  • L'Ispezione speciale della Superintendencia de Bancos;
  • L'inizio della costruzione della nuova sede dell'ufficio centrale;
  • Il cambio del Direttore Generale.

All'inizio dell'anno il Consiglio di Amministrazione fu formato dalle seguenti persone:

  • José Tonello, in rappresentanza del FEPP;
  • Francisco Roman, in rappresentanza della Central Ecuatoriana de Servicios Agricolas;
  • Luis Hinojosa, a titolo personale;
  • Wilson Navarro, a titolo personale;
  • Ivan Garcia, a titolo personale.

Durante l'Assemblea Generale di fine marzo del 2005, il signor Luis Hinojosa fu rimpiazzato dall'ingegnere Mario Cadena, costituendosi così il Consiglio che rimane in carica fino alla data odierna.

Durante il 2005 il Consiglio di Amministrazione realizzò una sessione mensile fino al mese di luglio. In seguito realizzò un lavoro più intenso in quanto doveva contestare le osservazioni costanti dell'ispezione speciale e doveva monitorare l'avanzamento e il compimento corretto delle decisioni prese. In totale il Consiglio si riunì venti volte nel 2005.

2. La Pianificazione Strategica

La crescita della Cooperativa e il suo potenziale ci fecero vedere la necessità di contare su una visione più chiara e unitaria su quello che pensavamo di fare. Per questa ragione dall'inizio del 2005 la direzione dedicò l'attenzione al tema della pianificazione strategica per il periodo 2005-2010. Dopo una serie di consultazioni al personale, ai soci e ai clienti, un equipe di consulenti ci presentò il risultato del loro lavoro fatto in alcune filiali.
Nel terzo trimestre la Cooperativa contrattò i servizi professionali del socio Fernando Ormaza, commissionandogli la conclusione e l'armonizzazione di tutto il lavoro svolto alla luce della nuova realtà che stava vivendo CODESARROLLO.
Il lavoro venne portato a termine, però il periodo venne ridotto al 2006-2008, attualizzandolo ogni anno con il Piano Operativo Annuale.
I punti principali della Pianificazione strategica furono presentati ai soci nell'Assemblea Generale Straordinaria del 9 dicembre 2005.

3. L' Ispezione della Superintendencia de Bancos

Nel mese di maggio e giugno 2005, sei funzionari della Superintendencia de Bancos realizzarono un'ispezione speciale e integrale della gestione dei rischi da parte della cooperativa: un lavoro capillare e professionale, con l'aperta e leale collaborazione con i funzionari e il personale di CODESARROLLO.
I risultati dell'ispezione rilevarono una serie di questioni e interrogativi in merito alla sostenibilità futura. Questo è determinato anche dal fatto che l'accelerata crescita della cooperativa ha reso difficile la gestione della qualità.
La Superintendencia, in agosto inviò a CODESARROLLO un documento pieno di osservazioni e raccomandazioni.
La pronta e esaustiva risposta del Consiglio di Amministrazione, con un piano di lavoro, fece in modo che la Superintendencia non imporrà a CODESARROLLO la costituzione di una provvista di $ 450.000,00 che avrebbe posto in pericolo la stessa sopravvivenza della Cooperativa.
Il mese seguente, il piano di lavoro è stato monitorato sia dall'ispettorato interno sia dalla Superintendencia de Bancos, riconoscendosi importanti miglioramenti e passi in avanti.
Ci sono ancora scogli da superare, però teniamo coscienza della loro esistenza, la volontà di affrontarli e la capacità di risolverli.

4. La costruzione della nuova Sede Madre

Debitamente autorizzata dall' Assemblea e dal Consiglio di Amministrazione, il Direttore precedente, signora Monica Bustos, nel 2004 ha comprato a condizioni vantaggiose un lotto di terreno di 475 metri quadrati all'angolo delle vie Ladron de Guevara e Barcellona nel quartiere La Floresta nella città di Quito, per costruirvi la nuova Sede Madre di CODESARROLLO.
La costruzione, contrattata con l'impresa FEPP Costruzioni, verrà a costare qualcosa meno di 700.000,00$. La prima pietra fu posta il 7 ottobre 2005, in occasione della visita delle BCC italiane.
Si prevede di inaugurare l'edificio nell'ottobre del 2006.

5. Cambio del Direttore Generale

Nel settembre 2005, dopo quasi otto anni alla direzione della Cooperativa, la signora Monica Bustos presentò le sue dimissioni al Consiglio di Amministrazione.
CODESARROLLO deve riconoscere alla signora Bustos la realizzazione di un grande e proficuo lavoro. L'apertura e il funzionamento della sede Madre e di 11 agenzie in tutto il paese, come anche la costituzione di un gruppo capace e stimolato, sono la prova del buon lavoro realizzato.
Il Consiglio procedette immediatamente alla selezione di una persona che assumesse la direzione generale, definendo un profilo che comprendesse formazione in campo economico/finanziario, capacità di lavoro in gruppo, vicino ai principi espressi dalla missione e dalla storia della cooperativa.
Dopo aver analizzato varie candidature, il Consiglio nominò Direttore Generale l'Economista Geovanny Cardoso Ruiz. La nomina fu ratificata dalla Superintendencia de Bancos il 18 di novembre 2005. In questi mesi ha costituito il suo gruppo di collaboratori che formano il "Comitato Esecutivo" di CODESARROLLO.

6. Altri fatti rilevanti

6.1 El IV incontro Ecuador-Italia e la prosecuzione dell'alleanza con le Bcc
Nella prima settimana di ottobre si realizzò il IV incontro Ecuador-Italia, al quale parteciparono 343 persone, inclusi 65 rappresentanti delle Bcc italiane. Il tema trattato era: "Finanza Popolare e Sviluppo Locale".
Da un anno questa alleanza ci ha indotto ad iniziare un progetto agricolo con l'obiettivo di aumentare il benessere delle famiglie contadine.
Alla fine del 2005 abbiamo terminato un progetto di formazione professionale per gli operatori delle EFL, finanziato dalla Fondazione Tertio Millennio.

6.2 Inizio del progetto BID
Alla fine del 2005 abbiamo ottenuto tutti i requisiti affinché comincino i pagamenti del progetto BID destinati al rafforzamento delle entità finanziarie locali e a una migliore utilizzazione del prodotto "credifinanciero".
Il BID-FOMIN dona a Codesarrollo $290.000,00 e concede un prestito di 1.200.000,00$. Come controparte di questo progetto Federasse e Iccrea Holding donano a Codesarrollo $110.00,00 nei prossimi due anni e si impegnano ad inviare una persona che aiuti Codesarrollo.

6.3 Inaugurazione della sede propria dell'agenzia di Colinas del Norte
In attenzione alla crescita raggiunta dall'agenzia Colinas del Norte, ubicata in un quartiere popolare al nord della città di Quito, il Consiglio di Amministrazione prese la decisione di comprare un terreno e costruire la sede propria dell'agenzia, che venne inaugurata nel mese di ottobre 2005.

6.4 Inserimento dei capi operativi
Il Consiglio di Amministrazione ha preso la decisione di mettere per ogni agenzia un capo operativo che abbia una buona formazione in finanza e esperienza di lavoro in entità finanziarie consolidate.

6.5 Problemi
Nel corso del 2005 Codesarrollo ha affrontato problemi di ogni tipo, in parte di ordine interno e in parte dipendenti da fattori esterni.
Abbiamo avuto un furto all'agenzia di Cuenca, la scorretta applicazione delle norme da parte di un ufficiale del credito all'agenzia di Portoviejo, una rapina a mano armata ai portavalori che operavano nell'est della città di Quito e il conseguente furto di 25.000,00$, alcuni incidenti di percorso e il sequestro di un ufficiale del credito (che grazie a Dio si concluse con la liberazione della persona sequestrata).

7. Prospettive per il 2006

Le prospettive di lavoro per il 2006 sono legate all'implementazione della pianificazione strategica e la consolidazione del lavoro dei nuovi dirigenti e tecnici incorporati in Codesarrollo.
In particolare si porrà attenzione ai seguenti temi:

  • aumento del capitale sociale;
  • incremento del numero dei membri;
  • controllo delle morosità;
  • il miglioramento del rendimento economico;
  • la preparazione della cooperativa perché possa trasformarsi in cooperativa di secondo livello;
  • il consolidamento dell'alleanza con i nostri soci strategici italiani e spagnoli;
  • ricezione e distribuzione delle rimesse degli emigranti ecuadoregni in Spagna e Italia.

Ciascuno di questi temi deve essere sviluppato e portato a implementazione.

8. Conclusioni

Alla fine del 2006 ci proponiamo di contare su una cooperativa più forte, redditizia e sicura, in quanto già avremo i risultati del lavoro svolto dalla nuova squadra direttiva e sarà a disposizione la nuova sede centrale.
Però la forza di Codesarrollo non sono le strutture materiali, ma la volontà e lo spirito di sacrificio del suo personale, la confidenza con la clientela e la voglia dei soci di crescere e fortificarsi.
Voglio esprimere il mio ringraziamento più sincero ai miei collaboratori del Consiglio di Amministrazione, a Monica Bustos, direttore uscente, al nuovo direttore Geovanny Cardoso, a tutto il personale di Codesarrollo, ai soci che sollecitano e ricevono i servizi della cooperativa e prestano la loro collaborazione, a tutti gli alleati vicini e lontani, agli ispettorati interni e esterni, e alla Superintendencia de Bancos.

Quito, 11 aprile 2006

Josè Tonello
Presidente del Consiglio di Amministrazione
di Codesarrollo

piedino
© 2001 - Progetto Ecuador Microfinanza Campesina
Privacy | Cookie Policy
Powered by Iccrea Banca SpA