In Italia: giovedì 8 dicembre 2016 - 10:53 - In Ecuador: giovedì 8 dicembre 2016 - 03:53 Naviga la versione in lingua italiana Naviga la versione in lingua spagnola
27/04/2011 news
L'Ecuador si impegna nel risparmio energetico

I ministeri dell'industria e dell'elettricità dell' Ecuador hanno annunciato che da maggio partirà un piano per la sostituzione di 330.000 frigoriferi in tutto il Paese. Si tratta di un programma della durata di 5 anni che, come spiega l'Agenzia ufficiale Andes, «Ha come obiettivo quello di cambiare i frigoriferi che hanno più di 10 anni di vita con nuovi al "alta efficienza tipo A" che sono assemblati in Ecuador». Il programma fa parte del Plan Nacional del Buen Vivir 2009-2013 dell'Ecuador che ha anche l'obiettivo di ridurre i consumi elettrici nel settore residenziale. Il presidente della Repubblica, Rafael Correa, il 21 aprile ha firmato un decreto che inserisce in questo piano le iniziative per rinnovare gli elettrodomestici con consumo energetico inefficiente e che estende il progetto anche ad altre attrezzature come cucine e condizionatori d'aria.

Il ministro dell'elettricità, Esteban Albornoz, ha spiegato che «I beneficiari di questo piano sono quelle persone che stanno dentro il programma della "tarifa de la dignidad" e chiunque consumi meno di 200 kw/h al mese. A chiunque abbia la tarifa especial daremo un incentivo di 200 dollari. Se decidono di comprare questi frigoriferi pagheranno la differenza attraverso piccole rate in un periodo di 3 anni». Il tasso del prestito è del 5% se verrà richiesto attraverso il Banco Nacional de Fomento. Il costo dei frigoriferi sul mercato (che possono essere venduti solo nei negozi aderenti all'Asociación de empresas de artículos eléctricos) è molto alto per gli ecuadoregni: 520 dollari, ma il contributo lo riduce a 320 e il prestito restituibile in micro-rate lo rende accessibile a moltissime persone.

Il governo avverte attraverso Andes che «Chiunque desideri accedere a questi benefici dovrà mettersi in contatto con le rispettive imprese elettriche di ogni città». Albornoz ha spiegato che «Un team tecnico controllerà se l'utente soddisfa i requisiti (consumo minore di 200 kw/h al mese e che il frigorifero abbia più di 10 anni, tra l'altro), per iscriverlo nel programma».

Secondo il ministero dell'elettricità, attualmente ci sono 1.000 persone iscritte al programma ed altre 800 hanno avviato le pratiche nella provincia di Santo Domingo de los Tsáchilas, dove il piano sarà avviato. Il ministro dell'industria e della competitività, Verónica Sión, ha detto: «Quest'anno speriamo di iniziare con 30.000 frigoriferi. L'investimento corrisponde a 116 milioni di dollari durante i 5 anni del programma. Però il ritorno per il Paese è molto più attraente. Prima del procedimento di rottamazione verranno separati i refrigeranti e gli oli contenuti nei frigoriferi, per evitare l'inquinamento ambientale».

Albornoz spiega che «Farà risparmiare al Paese 21 milioni di dollari all'anno di sussidi per l'energia e 516 Gw/h in 12 mesi. Il risparmio andrà anche a vantaggio degli utenti, dato che un frigorifero vecchio consuma più energia. Ogni utente risparmierà da 35 a 50 kw/h al mese».

da greenreport.it

piedino
© 2001 - Progetto Ecuador Microfinanza Campesina
Privacy | Cookie Policy
Powered by Iccrea Banca SpA