In Italia: giovedì 8 dicembre 2016 - 10:53 - In Ecuador: giovedì 8 dicembre 2016 - 03:53 Naviga la versione in lingua italiana Naviga la versione in lingua spagnola
05/11/2011 news
L’ottava Convention di iDEE

La testimonianza della direttrice di una Cooperativa di risparmio e credito ecuadoriana

iDEE, l’Associazione delle Donne del Credito Cooperativo, nell’ambito della sua ottava Convention ha organizzato (il 22 e 23 ottobre a Taormina) l’incontro “Mondo diviso in quote?”.
È stata un’interessante occasione per affrontare il tema delle ‘quote rosa’, analizzando anche le evoluzioni che norme analoghe hanno vissuto o stanno vivendo in altre realtà nei Paesi Europei. E con un particolare sguardo all’importante ruolo che, soprattutto in alcuni paesi, le donne stanno svolgendo come attori chiave nel processo di costruzione di un sistema finanziario più inclusivo e solidale.
Proprio di questo ha parlato Carmen Uvidia Còndor, direttrice della Cooperativa de Ahorro y Crédito “Nueva Esperanza” Ltda, di Riobamba (Ecuador) e presidente della Red Financiera del Chimborazo (entrambe realtà collegate a Codesarrollo ed al FEPP).

Carmen, anche professoressa alla Escuela Superior Politécnica de Chimborazo, nella facoltà di Amministrazione d’impresa, ha sottolineato come le donne, in Ecuador, debbano lavorare con tenacia per conquistare l’autonomia e come resti per loro più complicato raggiungere ruoli decisionali nelle aziende e posizioni di rilievo nella società.
“Vedendo una direttrice donna, è stato più facile per le altre donne avvicinarsi alla nostra cooperativa e trovare il coraggio di chiederci un prestito”, ripete più volte Carmen. Sempre sorridente, con un viso che la fa sembrare ancora più giovane di quello che è. Giovane ma decisa, preparata, attenta. Non si fa fatica a capire come riesca a creare fiducia in chi le sta attorno.

piedino
© 2001 - Progetto Ecuador Microfinanza Campesina
Privacy | Cookie Policy
Powered by Iccrea Banca SpA