In Italia: venerdì 15 novembre 2019 - 04:07 - In Ecuador: giovedì 14 novembre 2019 - 21:07 Naviga la versione in lingua italiana Naviga la versione in lingua spagnola

8/10/2004 - L'emozione non ha voce, da sola non e' sufficiente


di Stefano Boffini

Se non sei fatto di legno durante la visita alle comunita' indie e' facile commuoversi difronte a condizioni di vita estreme, e' impossibile non essere colpiti dalla bellezza e dall'indigenza dei bambini.
E' quasi spontaneo condividere in questi giorni un poco la loro vita.

 

Cio' e' importane, ma non e' sufficiente.

L'emozione finisce; magari si da' una caramella a un bimbo, gli si regalano quaderni, si scatta una foto e poi... si torna in Italia e si va avanti allo stesso modo.

Non dico che si devono fare scelte estreme, diventare missionari o fare come San Francesco, ma tutto cio' si deve trasformare in comportamenti, non tanto o non solo per il progetto Microfinanza Campesina in Ecuador, ma soprattutto agire sullo stile di vita che deve essere piu' sobrio e avere una maggiore apertura e empatia verso gli altri nella quotidianita' di ogni giorno e nell'ambiente in cui ci si trova a vivere.
Deve subentrare una razionalita' che si traduce in azione possibile.

Altrimenti alla fine tutto cio' e' sterile.
Alla base di tutto e' proprio una "questione di stile di vita".

Certo, e' molto bello dirlo, molto difficile farlo veramente.
Ma noi che ci siamo stati, che abbiamo visto, dobbiamo almeno provarci.

piedino
© 2001 - Progetto Ecuador Microfinanza Campesina
Privacy | Cookie Policy
Powered by Iccrea Banca SpA